Skip to content

Emergenza femminicidi – Come l’autodifesa può salvarti la vita.
Consigli utili di sopravvivenza.

Sabato 2 marzo 2024, dalle ore 16.00, si svolgerà a Marina Genova, presso SeaYou Pavilion, l’incontro, ad ingresso libero, sul tema “EMERGENZA FEMMINICIDI – COME L’ AUTODIFESA PUÒ SALVARTI LA VITA. CONSIGLI UTILI DI SOPRAVVIVENZA”.

L’iniziativa è organizzata da Marina Genova con il contributo della Questura di Genova, di tre Centri Antiviolenza genovesi e del Centro Polisportivo Vita di Genova Albaro che promuove corsi di autodifesa femminile tenuti da istruttori esperti.

L’incontro non affronterà analisi e aspetti teorici sul dramma femminicidio ma si pone un preciso obiettivo pratico: fornire alle Donne conoscenza, aiuto e consigli concreti di sopravvivenza utili in situazioni di estremo rischio.

“I femminicidiafferma Giuseppe Pappalardo, amministratore delegato di Marina Genovasono purtroppo un’emergenza sempre più grave e pressante. Come Marina Genova, dove peraltro le Donne rappresentano gran parte del nostro personale, abbiamo sentito il dovere di fare rete con le realtà che sul territorio genovese contrastano la violenza sulle Donne”.

L’incontro si aprirà con un omaggio alle Donne vittime di femminicidio a cura della Scuola di danza Nuova Alacritas. Dopo l’introduzione di Giuseppe Pappalardo, amministratore delegato di Marina Genova, interverrà Davide Balbi, responsabile Divisione Anticrimine – Questura di Genova, sul ruolo della Polizia contro la violenza sulle Donne.

A seguire Sergio Mori, presidente del Centro Polisportivo Vita di Genova Albaro, presenterà corsi di autodifesa femminile utili in caso di aggressioni violente in ambiente domestico o in luoghi pubblici, tenuti da istruttori esperti del SID – School of Israeli Defense di Milano e basati su un metodo pratico ed efficace, sviluppato per essere appreso in breve tempo.

Dell’importante azione preventiva e di sostegno alle Donne svolto dai Centri Antiviolenza parleranno Paola Campi, responsabile del Centro Antiviolenza Casa Pandora Margherita Ferro, Manuela Caccioni, responsabile del Centro Antiviolenza Mascherona e Chiara Panero, coordinatrice della Casa Rifugio – Centro Per Non Subire Violenza APS.

Al termine degli interventi in programma, l’incontro proseguirà con domande, approfondimenti e contributi del pubblico presente.

INFORMAZIONI UTILI

COME RAGGIUNGERE MARINA GENOVA

In auto: All’uscita del casello autostradale Genova – Aeroporto seguire l’indicazione per Aeroporto C. Colombo e, arrivati alla rotonda, seguire le indicazioni per Marina Genova.

In autobus: Collegamento AMT dalla stazione ferroviaria di Sestri Ponente Aeroporto con la linea I24.

 

Marina Genova
Via Pionieri e Aviatori d’Italia
16154 Genova
www.marinagenova.it

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email